Air France-KLM Etihad Frequent Flyer

Etihad e Air France-KLM Entrano in Partnership Frequent Flyer

Etihad nei propri 20 anni di esistenza ha cambiato più volte direzione in termini di piano industriale. Siamo passati dal primo periodo di rapida crescita, ai fallimentari investimenti in compagnie europee (tra cui l’Alitalia) alla situazione attuale, che sembra essere maggiormente all’insegna della sostenibilità finanziaria. Per tornare a crescere ed attrarre nuovi passeggeri dallo strategico e ricco mercato europeo, la compagnia araba ha siglato un accordo frequent flyer con la Air France-KLM. Ecco i dettagli e perché accontenta entrambe le parti coinvolte.

I Dettagli Dell’Accordo Frequent Flyer Air France-KLM Etihad

La sostanza dell’accordo è che viaggiatori su Etihad e Air France-KLM potranno accumulare miglia per programmi frequent flyer dell’altra compagnia. Semplificando il discorso, viaggiando su Etihad si potranno accumulare miglia FlyingBlue di Air France-KLM e viaggiando sui due vettori europei si potranno accumulare miglia Etihad Guest. Chiaramente le miglia accumulate potranno anche essere spese indistintamente su Air France, KLM o Etihad per voli premio.

Inoltre grazie ad un altro accordo siglato a settembre 2023 si potrà viaggiare con una unica prenotazione su un itinerario misto, con voli effettuati sia da EY che da AF-KLM.

Etihad e Air France-KLM Entrano in Partnership Frequent Flyer

Perché è Un Buon Accordo Per i Frequent Flyer Air France-KLM?

L’accordo, per quanto mi riguarda, è particolarmente interessante per viaggiatori Air France-KLM con la necessità di recarsi in Australia. Sebbene EY non abbia più il network capillare di una volta in Australia, serve ancora le principali due città: Sydney e Melbourne. Senza la partnership le opzioni per effettuare il viaggio in maniera pratica e veloce, accumulando miglia per l’intero tragitto sarebbero pochissime e scomode. Inoltre c’è la possibilità che Etihad prima o poi ampli nuovamente il proprio network Australiano.

Air France Boeing 777-300ER at Orly Airport

Cosa Ne Viene Per Etihad?

Credo sia diventato molto evidente per la Etihad che sia quasi impossibile insidiare Emirates e Qatar Airways semplicemente spendendo quantitativi abnormi di denaro. I brand di queste altre due compagnie aeree della regione sono significativamente più forti e rendono molto complicato guadagnare quote di mercato.

Quindi, in maniera intelligente, Etihad ha cambiato strategia cercando di siglare delle partnership strategiche che potessero aiutare ad alimentare la crescita economica e di traffico.

Qui entra in gioco l’accordo con Air-France KLM. La compagnia aerea di Abu Dhabi può ora attingere a parte del traffico Europeo di Air France-KLM per incrementare i propri indici riempimento su rotte australiane ed asiatiche. Inoltre ne risentirà in maniera positiva il brand con passeggeri AF-KLM che verranno in contatto con il prodotto Etihad.

About the author

Alex Achille

Sono da sempre stato affascinato dal viaggiare, da culture diverse e lontane e soprattutto dal mondo dell'aviazione. Questo, e il fatto che la mia famiglia sia piuttosto internazionale, mi hanno spinto a girare il mondo fin da una giovane età. Alcuni dei miei primi ricordi sono in aereo o in aeroporto. Più avanti nella vita sono diventato un assistente di volo, facendo prima l'addestramento con Ryanair e poi lavorando per Emirates Airline a Dubai per 3 anni. In questo sito parlerò dei miei viaggi, più frequenti verso la Corea del Sud in questi anni per motivi di famiglia, le mie esperienze come assistente di volo e curiosità dal mondo dell'aviazione.

Add Comment

Click here to post a comment

Supportami, Iscriviti alla Newsletter!

"*" indica i campi obbligatori

Ricordati di accettare la privacy policy!*
Questo campo serve per la convalida e dovrebbe essere lasciato inalterato.