Boeing 777

Il Boeing 777, un aereo di linea bireattore a fusoliera larga a lungo raggio, rappresenta un esempio di eccellenza nell’ingegneria aerospaziale moderna e nell’aviazione commerciale. Sviluppato e prodotto da Boeing, è il più grande bireattore al mondo ed è comunemente noto come il “Triple Seven”. Il 777 è stato progettato per colmare il divario tra il Boeing 767 e il 747, e per sostituire i vecchi trireattori DC-10 e L-1011. Entrato in servizio commerciale nel 1995, da allora è stato prodotto in varie versioni che differiscono per dimensioni e autonomia, per soddisfare le diverse esigenze del mercato.


In questo post:


Come Il Boeing 777 Ha Cambiato L’Aviazione

Prima del lancio del 777 nel 1995, la maggior parte dei voli ad alta capacità doveva essere operata da 747 meno efficienti o da trijet. Con l’entrata in servizio del Boeing 777, ancor più quando è stato introdotto il 777-300ER, i paradigmi del volo sono cambiati per sempre.

Airbus, che aveva scommesso contro le estensioni ETOPS, aveva passato gran parte degli anni ’80 a sviluppare la famiglia di aerei quadrimotore A340 e l’A330, molto più piccolo, ritrovandosi a inseguire Boeing nel segmento di mercato degli aerei ad alta capacità.

Quali Sono Le Varianti Esistenti del Boeing 777?

Attualmente esistono 5 varianti passeggeri del più grande bimotore Boeing, tra cui anche una variante cargo. Le varianti passeggeri finora prodotte dal costruttore aeronautico americano sono:

  • 777-200
  • 777-200ER
  • 777-200LR
  • 777-300
  • 777-300ER

La prima variante ad entrare in servizio è stata il Boeing 777-200 nel maggio 1995 con United Airlines, seguita dal 777-200ER e dal 777-300.

Il 777F, invece, è la variante cargo del jet della Boeing.

Quale È La Variante Più Popolare del 777?

Senza dubbio, la variante più comune e più apprezzata dalle compagnie aeree è il 777-300ER. Boeing ha raccolto 837 ordini per questa particolare variante, quasi il doppio degli ordini ricevuti per la seconda variante preferita, il 777-200ER.

Il Boeing 777-300ER offre il compromesso perfetto tra efficienza nel consumo di carburante, capacità e autonomia. Non sorprende che questo sia diventato l’aereo di riferimento per molte compagnie aeree per le loro rotte e operazioni a lungo raggio.

Quale Variante Ha La Maggiore Autonomia?

Il primato per la variante con la maggiore autonomia non va alla variante 300ER, come alcuni potrebbero immaginare. Questo titolo appartiene alla variante più piccola 200LR. Il 200LR è capace di coprire fino a 15.843 Km (o 8.555 miglia) con serbatoi pieni e in condizioni ideali. Tuttavia, la maggiore autonomia dei risvolti negativi.

Boeing ha aumentato l’autonomia di questa variante installando serbatoi significativamente più grandi e non rendendola più efficiente. Ciò significa che l’aereo è capace di trasportare un carico utile minore. Pertanto, con l’aumento dei prezzi del carburante dopo il suo lancio nel 2006, ha faticato a conquistare ordini dalle compagnie aeree che hanno preferito la variante 200ER nonostante la minore autonomia.

Quale Variante del 777 Sarà Prodotta in Futuro?

Il futuro del progetto Boeing 777 si basa sul programma 777X. Boeing sta lavorando da circa 10 anni su due nuove varianti di questa famiglia di aerei:

  • 777-8
  • 777-9

Sfortunatamente, il progetto è stato afflitto da ritardi a causa di problemi di progettazione incontrati dal produttore. Al momento il nuovo Boeing 777x ha effettuato solo voli di prova e voli dimostrativi, come agli airshow di Parigi e Dubai nel 2023. Inizialmente, le prime consegne di questi nuovi aerei erano previste per il 2022 e il 2023, ma questa scadenza è stata posticipata al 2025.

Quale Compagnia Aerea Ha La Flotta Più Grande di 777?

Ci sono alcune compagnie aeree che si sono davvero innamorate del Boeing 777, poiché si adattava perfettamente alle loro operazioni e network. Al momento le compagnie aeree che utilizzano il maggior numero di 777 sono:

Emirates è di gran lunga il maggior utilizzatore del Boeing 777 a livello mondiale. L’aeromobile si adatta perfettamente alle sue operazioni. Generalmente serve gli aeroporti sui quali l’Airbus A380 non può volare o rotte con una domanda inferiore. Rimanendo nella regione del Golfo, Qatar Airways non è riuscita a sfruttare questa famiglia di aereo bene tanto quanto EK e ha optato per aerei più piccoli come l’A350 e il 787 Dreamliner.

Negli Stati Uniti, United Airlines è il maggiore utilizzatore del Boeing 777, mentre in Europa il più grande operatore è Air France.